Mi presento,


mi chiamo Maria Teresa Palermo, studio musica da quando avevo nove anni, e ho fatto parte per venti anni dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Dopo la formazione specialistica in musicoterapia ho lavorato nell’area della disabilità, dei disturbi dell’età evolutiva, nelle terapie di supporto per pazienti oncologici e nelle cure palliative.

Attualmente mi occupo di formazione e didattica musicale e musicoterapeutica promuovendo anche laboratori integrati di terapie espressive.

Collaboro con il Campus biomedico di Roma con il progetto “MUSICA IN CAMPO”, un intervento di Music Medicine per pazienti oncologici e con l'Hospice Antea, rete di cure palliative di Roma.

Inoltre pratico attività professionale in uno studio privato.

Il mio percorso. La mia Formazione.


Ho riportato di seguito le mie esperienze più significative, le più recenti, le tappe fondamentali del mio percorso.
Clicca sulla categoria che ti interessa, oppure scarica il mio curriculum sintetico.


2018 - in corso
Collaborazione con l'Hospice Antea, rete di cure palliative di Roma

2016 - in corso
Collaborazione con il Campus biomedico di Roma per un progetto di Music Medicine

2015 - 2017
Collaborazione con l’Azienda ospedaliera di Perugia (reparto di ematologia e trapianto di midollo osseo) come musicoterapista dell’equipe multidisciplinare del Comitato Chianelli per il sostegno al paziente

2015
Responsabile di un laboratorio espressivo di musicoterapia per minori a rischio psicosociale presso il Centro Accoglienza Minori Don Bosco di Roma


2014
Collaborazione con l’Accademia barocca di Santa Cecilia

2014
Partecipazione all’organizzazione di Laboratori e Spettacoli musicali per bambini della Scuola Popolare di Musica di Testaccio di Roma

2010 - 2014
Componente dell’Orchestra Italiana dei flauti dolci, direttore: Celestino Dionisi

2000 - 2003
Componente del coro di musica popolare “L’albero del canto” diretto da Lucilla Galeazzi

1999 - 2007
Collaborazioni professionali con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia come ottavinista e flautista

1982 - 1999
Ottavinista e flautista dell’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia


2018
Docenza in un corso di musicoterapia per gli studenti del Master in cure palliative all'Università Campus Biomedico di Roma

2017
Docenze in corsi specialistici di formazione per musicoterapisti nell’area delle tecniche recettive

2009 - in corso
Docenze in corsi e laboratori specialistici di musicoterapia

2001 - 2016
Titolare della cattedra di Flauto traverso presso la Scuola di Musica “Sylvestro Ganassi” di Roma

1992
Vincitrice concorso nazionale per titoli ed esami per la docenza nei Conservatori di Musica


2017
Corso di formazione per musicoterapisti in hospice. Casa Madonna dell’Uliveto di Reggio Emilia

2017
3° livello “Guided Imagery and Music” con Leslie Bunt. Centro AMI Musicspace di Bologna

2015
Seminario Musicoterapia in Oncoematologia. Azienda Ospedaliera di Perugia

2014
1° Livello Musicoterapia Orchestrale. Centro di eccellenza formativa “Esagramma” di Milano

2012
Magister in musicoterapia Modello Benenzon. Centro Benenzon di Buenos Aires

2010
Stage didattica musicale Metodo Kodàly, docente Tamàs Endre Tòth. Centro per la salute del bambino Trieste

2002
Abilitazione all’iscrizione nel registro nazionale dei musicoterapisti (AIM) per titoli ed esami. Bologna

2002
Stages di didattica musicale e pedagogia della musica, docente Franca Ferrari. Roma

2001
Diploma in Musicoterapia (110/110) conseguito con con la tesi: “Musica, musicalità, musicoterapia”. Scuola Glassharmonica - Docente Rolando Benenzon


2018
Presentazione di un lavoro con un poster dal titolo "Music Therapy effects on ecology of the waiting area in an oncological day-hospital" al Convegno internazionale IAMM (International Association Music Medicine) di Barcellona

2018
Partecipazione come relatrice all'incontro su Musica e Medicina al Conservatorio di S. Cecilia di Roma

2018
Seminario sulla musica nelle terapie non farmacologiche presso il Centro Formad di Antea

2017
Pubblicazione di un contributo sui Bisogni Educativi Speciali all'interno del testo "Raccontare le storie dell'arte" (Franco Angeli ed.)

2014
Seminario sull’uso degli strumenti a fiato in musicoterapia presso il Centro di Eccellenza formativa Esagramma di Milano

Il mio percorso. La mia Formazione.


Ho riportato di seguito le mie esperienze più significative, le più recenti, le tappe fondamentali del mio percorso.
Clicca sulla categoria che ti interessa, oppure scarica il mio curriculum sintetico.


2016 - in corso
Collaborazione con il Campus biomedico di Roma per un progetto di Music Medicine

2009 - in corso
Docenza presso la Scuola di Formazione in Musicoterapia “Oltre” di Roma

2015 - 2017
Collaborazione con l’Azienda ospedaliera di Perugia (reparto di ematologia e trapianto di midollo osseo) come musicoterapista dell’equipe multidisciplinare del Comitato Chianelli per il sostegno al paziente

2017
Docenza in corsi specialistici di formazione per musicoterapisti nell’area delle tecniche recettive

2015
Responsabile di un laboratorio espressivo di musicoterapia per minori a rischio psicosociale presso il Centro Accoglienza Minori Don Bosco di Roma

2014
Seminario sull’uso degli strumenti a fiato in musicoterapia presso il Centro di Eccellenza formativa Esagramma di Milano


2014
Collaborazione con l’Accademia barocca di Santa Cecilia

2014
Partecipazione all’organizzazione di Laboratori e Spettacoli musicali per bambini della Scuola Popolare di Musica di Testaccio di Roma

2010 - 2014
Componente dell’Orchestra Italiana dei flauti dolci, direttore: Celestino Dionisi

2000 - 2003
Componente del coro di musica popolare “L’albero del canto” diretto da Lucilla Galeazzi

1999 - 2007
Collaborazioni professionali con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia come ottavinista e flautista

1982 - 1999
Ottavinista e flautista dell’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia


2009 - in corso
Docenze in corsi e laboratori specialistici di musicoterapia

2001 - 2016
Titolare della cattedra di Flauto traverso presso la Scuola di Musica “Sylvestro Ganassi” di Roma

1992
Vincitrice concorso nazionale per titoli ed esami per la docenza nei Conservatori di Musica


2017
Corso di formazione per musicoterapisti in hospice. Casa Madonna dell’Uliveto di Reggio Emilia

2017
3° livello “Guided Imagery and Music” con Leslie Bunt. Centro AMI Musicspace di Bologna

2015
Seminario Musicoterapia in Oncoematologia. Azienda Ospedaliera di Perugia

2014
1° Livello Musicoterapia Orchestrale. Centro di eccellenza formativa “Esagramma” di Milano

2012
Magister in musicoterapia Modello Benenzon. Centro Benenzon di Buenos Aires

2010
Stage didattica musicale Metodo Kodàly, docente Tamàs Endre Tòth. Centro per la salute del bambino Trieste

2002
Abilitazione all’iscrizione nel registro nazionale dei musicoterapisti (AIM) per titoli ed esami. Bologna

2002
Stages di didattica musicale e pedagogia della musica, docente Franca Ferrari. Roma

2001
Diploma in Musicoterapia (110/110) conseguito con con la tesi: “Musica, musicalità, musicoterapia”. Scuola Glassharmonica - Docente Rolando Benenzon

Musicoterapia

Musicoterapia

COS'È

Evidenze scientifiche sempre maggiori attribuiscono alla musica grandi risorse terapeutiche e riabilitative.

La musicoterapia può essere esercitata solo da professionisti specializzati ed è applicata in vari contesti con persone di tutte le età; si può svolgere in sedute sia individuali che di gruppo.

I pazienti non devono possedere alcuna competenza musicale specifica; la mediazione non verbale che offre la musica facilita la partecipazione alle esperienze sia di ascolto sia di espressione per ogni persona.

IL METODO

Il Metodo Bonny dell’Immaginario Guidato e Musica (BMGIM) è un metodo di musicoterapia recettiva basato sull’ascolto.

Può essere definito come un’esplorazione della coscienza attraverso la musica e prevede l’ascolto di specifici brani di musica classica in uno stato di rilassamento profondo.

L’ascolto viene accompagnato dal dialogo con il terapeuta che sostiene l’espressione delle esperienze interiori evocate dall’ascolto stesso.

L’immaginario è evocato sotto forma di simboli, associazioni, sensazioni corporee, sentimenti e memorie. La condivisione con il terapeuta di queste “immagini” ha lo scopo di sostenere la persona nel processo favorendo il contatto profondo con le immagini e con la musica.

A CHI È RIVOLTA?

\ donne in gravidanza

\ sostegno in passaggi critici evolutivi o cambiamenti

\ percorsi di sviluppo personale

\ terapia di supporto in percorsi di elaborazione dei lutti

\ disturbi di ansia e depressione

\ cure palliative

\ controllo del dolore cronico

\ aiuto nella terapia dei vissuti traumatici e delle dipendenze

\ sostegno alle terapie per i disturbi del comportamento alimentare

\ musicisti che intendano approfondire il loro rapporto con la musica

\ chiunque sia desideroso di esplorare la propria creatività

Il primo incontro è GRATUITO.

Utilizza il form di seguito per fissare un appuntamento o richiedere altre informazioni.

Maria Teresa Palermo

Musicista e musicoterapista.


e-mail: mteresapalermo@libero.it

Scrivimi un messaggio.